Cos’è il GDPR?

Il GDPR è l’acronimo di General Data Protection Regulation, ossia Regolamento generale per la protezione dei dati personali che, attraverso il decreto legislativo di attuazione n. 101/2018, ha integrato e modificato il codice “sulla privacy” contenuta al decreto legislativo n. 196/2003.

Chi deve adeguarsi?

Quali sono, cioè, i soggetti tenuti al rispetto del regolamento europeo sulla privacy?
Per effetto dello strumento utilizzato (il regolamento) dal GDPR chi deve adeguarsi è sufficiente che abbia la sede all’interno dell’Unione Europea, oppure che il trattamento dei dati personali sia svolto all’interno dell’Unione Europea.
Per il GDPR chi deve adeguarsi è qualunque persona (sia essa persona fisica o giuridica) svolga, in proprio o per conto di altri, un trattamento dei dati personali, sia esso (art. 2 GDPR) interamente o parzialmente automatizzato oppure non automatizzato di dati personali contenuti in un archivio o destinati a figurarvi.
In particolare, i soggetti che devono adeguarsi al GDPR sono:

  1. il titolare ed il contitolare del trattamento ex art. 4 GDPR,
  2. il responsabile del trattamento ex art 28 GDPR,
  3. l’incaricato del trattamento ex art. 29 GDPR,
  4. l’amministratore di sistema.

I soggetti esclusi 

Sono indicati all’art. 2 comma 2 GDPR, in particolare le persone fisiche che trattano dati personali per attività esclusivamente personali o domestiche.

Come fare?

Se quindi cerchi un consulente GDPR senior che possa seguire l’iter per la tua attività, compila subito il form sottostante e verrai contattato senza impegno.

Con la nostra esperienza di oltre 30 anni come consulente informatico e in collaborazione con uno studio legale specializzato sulla privacy, possiamo senz’altro esserti d’aiuto.

Contattaci subito per avere maggiori informazioni o per entrare in contatto con un nostro responsabile.

Tariffario indicativo

Per casistiche aziendali complesse o particolari si rende necessario un incontro preliminare al fine di definire gli adempimenti necessari e i relativi costi.

Rischio GDPR (in base al tipo di attività)

  • Base: Micro-imprese/esercizi come bar, commercianti, edili, artigiani, con 1 solo dipendente
  • Basso: piccole aziende di produzione/artigianali, piccole società di consulenza, agenzie di marketing/pubblicitarie, agenzie viaggi, ristoranti, pub
  • Medio: studi commercialisti, consulenti del lavoro, avvocati, alberghi, B&B, scuole, agenzie assicurative, professionisti sanitari.

    Prezzo in base al numero dipendenti e adempimenti da €250,00

Il servizio comprende:

  • Compilazione checklist di valutazione dei rischi
  • Sopralluogo tecnico per consulenza specifica e raccolta dati
  • Stesura lettere di incarico ai soggetti autorizzati al trattamento dei dati
  • Realizzazione delle informative conformi al GDPR
  • Redazione del manuale di valutazione dei rischi privacy
  • Redazione del “Registro delle attività di trattamento” previsto dall’art. 30 del GDPR
  • Istruzioni operative

Rischio GDPR alto

p.es Laboratori di analisi, aziende sanitarie, poliambulatori, R.S.A., case di cura.
Il servizio comprende, oltre ai punti precedenti la nomina del DPO (1° anno).

Prezzo in base al numero dipendenti a partire da: €1.350,00

Compila il seguente form per avere informazioni senza impegno